Skip to content

DALL’ALTRA PARTE DEL GIORNO

BARRECA

È DISPONIBILE IN DIGITALE L’ALBUM D’ESORDIO

un intenso viaggio musicale

fatto di incontri, vite condivise e solitudini

CONTIENE IL BRANO “È TUTTO QUI”

parte della COLONNA SONORA del film “L’INCONTRO” di SALVATORE ROMANO

in uscita a maggio sulle piattaforme streaming

«“Dall’altra parte del giorno” è il mio posto nel mondo,

dove non esistono canzoni felici»

È disponibile in digitale “DALL’ALTRA PARTE DEL GIORNO” (Muziko Srl), l’album d’esordio dell’artista calabrese BARRECA(https://lnk.to/ZmPhgiZ0). Con un timbro raffinato e una voce emozionante, Barreca, con “Dall’altra parte del giorno” accompagna l’ascoltatore in un intenso viaggio musicale fatto di incontri, vite condivise e solitudini.

Scritto da Benedetto Demaio e prodotto e arrangiato da Riccardo Anastasi, il debut album di Barreca raccoglie 10 tracce che spaziano dalle ballad al pop-rock, fondendo atmosfere acustiche ad elementi elettronici. Il risultato è quello di un disco dinamico e dalla forte identità artistica, anche grazie al mixaggio affidato Taketo Gohara (Vinicio Capossela, Elisa, Negramaro) e Marco Borsatti (Vasco Rossi, Laura Pausini, Zucchero).

«Oggi che accetto me stesso e le mie fragilità diventano punti di forza – afferma Domenico Barreca, in arte BARRECA –considero “Dall’altra parte del giorno” un percorso, con dentro tutte le contraddizioni, le emozioni, le ripartenze, le paure e le ingiustizie del tempo: è vita vissuta. Vorrei che chi lo ascoltasse si potesse immergere completamente in questo viaggio interiore, sentendosi anche un po’ protagonista. È come se quei passi, in qualche modo, li abbia percorsi anche ognuno di noi».

Ad aver anticipato “Dall’altra parte del giorno”, uscito il 19 gennaio, i due singoli “La parola noi” (https://youtu.be/GF1DLOAQQDU) e “È tutto qui” (https://youtu.be/r3pzYr287ts), pubblicati insieme ai rispettivi video ufficiali, girati da Giacomo Triglia.

Questa la tracklist dell’album: “La parola noi”, “È tutto qui”, “Il gioco degli amanti”, “Il peso delle virgole”, “Lontani da te”, “Non ho imparato a vivere” “La nudità”, “Non esistono canzoni felici”, “Ciao”, “Dall’altra parte del giorno”.

Presto la musica di BARRECA arriverà anche “al cinema”!

Il brano “È tutto qui” e l’inedito “E dopo vola” sono infatti parte della colonna sonora del film “L’Incontro” di Salvatore Romano(“Un Posto al Sole”), prodotto dalla Marvaso Production Films e distribuito dalla 30Holding srl, in uscita sulle piattaforme streaming a maggio.

Domenico Barreca, in arte BARRECA, nasce nel 1986 a Taurianova (RC) e nutre fin da giovanissimo un amore viscerale per la“canzone d’autore” italiana. Si laurea in “Musica, Spettacolo e Tecnologia del Suono” presso il Politecnico di Vibo Valentia con una tesi di ricerca sulla “scuola genovese” e successivamente si specializza in canto pop seguendo corsi e seminari tenuti da vari professionisti del settore. Nel 2012, con il suo primo progetto musicale NABANA, vince la III Edizione del contest per Artisti e Band Emergenti del MEI di Faenza. Il 23 ottobre 2020 pubblica il suo primo singolo come BARRECA, “La parola noi”, e il relativo videoclip, girato da Giacomo Triglia. Il 4 dicembre è la volta di “É tutto qui, singolo che farà da apripista a “Dall’altra parte del giorno”, il primo album di inediti, uscito il 19 gennaio.

Ylenia Micaletto

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

autobiography - il ragazzo e il generale

Al cinema dal 4 Aprile

Rakib, un giovane ragazzo indonesiano, diventa assistente di Purna, ex generale del regime in pensione. Quando Purna inizia una campagna elettorale per essere eletto sindaco, Rakib si lega all’uomo, diventato per lui mentore e figura paterna. Un giorno, però, un manifesto elettorale di Purna viene trovato vandalizzato: un gesto che avrà conseguenze inimmaginabili per entrambi.
Con un ritratto intimo di due generazioni che vivono sotto lo stesso tetto, il regista Makbul Mubarak ripercorre un doloroso periodo storico della sua nazione con un thriller intenso, che presenta forti risonanze con la contemporaneità ed una forte universalità del tema della lealtà e della vicinanza al potere.

i film per non dimenticare

27 Gennaio 2024

In occasione del Giorno della Memoria (27 gennaio) ci sembra opportuno segnalarvi una selezione di film nel nostro catalogo che sono stati fondamentali nel racconto di ciò che è successo durante gli anni della dittatura nazista: dai film di propaganda ai documentari, dalle prime opere realizzate nella Germania Est al cinema hollywoodiano, per conoscere il ruolo fondamentale della settima arte nella storia, nonché importante strumento di conoscenza. 

Nelle sezione “Guerra” sul nostro sito potrete quindi trovare capolavori come “I figli di Hitler”, un’aspra critica del regista Edward Dmytryk sull’educazione hitleriana, al vincitore del Festival di Locarno “Rotation” e il film perduto della propaganda nazista “Das Ghetto”.

Le muse impenitenti

L’associazione e compagnia teatrale le Muse Impenitenti, Marinetta Martucci e Arianna Villamaina, due attrici potentine, tornano a calcare il palcoscenico con una nuova esilarante ed originalissima commedia: Come lo zucchero per il caffè – ‘‘O Teatro è ‘o paese d’ ’o vero. Una commedia divertente e con performance di danza fuori le righe, che ci trasporta in un musical vero e proprio per poi allietare il pubblico con una sorpresa golosa. Lo spettacolo è un contenitore di arte a tutti gli effetti ed è un inno alle mille sfaccettature che in essa sopravvivono.