LA GRANDE PARATA (1925)

King Vidor, classe 1894, è stato il regista che forse ha saputo raccontare meglio di altri l’uomo della strada, facendosi, per la prima volta nella storia del Cinema, portavoce delle esperienze e delle aspirazioni dell’uomo comune e, in definitiva, di tutto il popolo americano.
Ne “La grande parata” mostrò attraverso il personaggio di un malinconico soldato cosa potesse essere la guerra e a quali conclusioni poteva portare un’atrocità simile. Per la prima volta nella storia del cinema l’epica della guerra si fondeva con l’intimità di un povero soldato mandato allo sbaraglio. Il protagonista John Gilbert recitò con grande convinzione questa parte, tanto da essere considerata una delle migliori interpretazioni del cinema muto. Un successo che consacrò King Vidor immediatamente tra i grandi registi di tutti i tempi!


Noleggialo o Acquistalo Ora!


Abbonati e Risparmia Ora!

 

LA FOLLA (1928)

King Vidor, classe 1894, è stato il regista che forse ha saputo raccontare meglio di altri l’uomo della strada, facendosi portavoce, per la prima volta nella storia del Cinema, delle esperienze e delle aspirazioni dell’uomo comune e, in definitiva, di tutto il popolo americano.
“LA FOLLA” è la storia di John, un individuo qualunque che vuole emergere dalla massa e non si accorge che le sue esperienze non fanno altro che ricalcare cliché consolidati. “A 21 anni John era uno dei sette milioni di abitanti convinti di essere i pilastri di New York” recita una delle didascalie del film. Alla sua nascita, il padre aveva esclamato: “Quest’ometto farà stupire il mondo”. E John era cresciuto convinto di essere destinato a grandi cose ma non aveva idea di quanto duro sarebbe stato lo scontro con la spietata realtà della metropoli.


Noleggialo o Acquistalo Ora!


Abbonati e Risparmia Ora!