OPERAZIONE CICERO

Regia: Joseph L. Mankiewicz

“OPERAZIONE CICERO” (1952), Mason è la spia Ulisse Diello (detto Cicero) che, durante la Seconda guerra mondiale, in Turchia lavora come cameriere all’ambasciata inglese ad Ankara e al contempo stringe patti con i tedeschi cui fornisce importanti documenti secretati. Quando si scontrerà con il controspionaggio e si invaghirà della contessa Anna Straviska (Danielle Darrieux), Diello vedrà messa in pericolo la propria tranquilla vita di doppiogiochista…


Uno dei più bei film di spionaggio mai realizzati, ispirato ad una storia vera, vincitore di un Golden Globe per la migliore sceneggiatura e candidato a 2 Oscar. A tratti sembra un film di Alfred Hitchcock, per la suspense, l’ironia, la splendida fotografia di Norbert Brodine (che si rifà alla lezione dell’espressionismo tedesco) e per le musiche di Bernard Herrmann, musicista di fiducia di Hitchcock. Ma anche l’impagabile interpretazione di Mason ci riporta a sir Alfred e al film “intrigo internazionale”, dove hanno lavorato insieme. Finale beffardo!
(Il film viene presentato sia con audio in italiano, che in versione originale in inglese con sottotitoli in italiano)

 


Noleggialo o Acquistalo Ora!


Abbonati e Risparmia Ora!

AUTOBIOGRAPHY – IL RAGAZZO E IL GENERALE

Autobiography- Il ragazzo e il generale è l’esordio alla regia di Makbul Mubarak che decide di raccontare un’autobiografia, appunto, non del tutto personale ma piuttosto volta a raccontare le conseguenze della dittatura in Indonesia e le dinamiche di potere che si instaurano fra dirigenti e servitori.
Indonesia rurale, 2017. Nella grande casa dell’ex-generale Purnawinata (Purna) ci sono solo vuoto e silenzio. Lui è in pensione dall’esercito ma arruolato in politica, sempre lontano per via della sua carica di capo distretto. A presidiare l’abitazione c’è il giovane Rakib, ultimo rampollo del clan che per generazioni ha servito la stirpe di Purna. Ora il generale è tornato, deciso a farsi rieleggere puntando sul progetto della nuova e gigantesca diga che garantirà energia a tutta la popolazione locale. Così Rakib riprende la mansione dei suoi avi e lo serve nelle faccende di tutti i giorni, dentro e fuori i comizi. Ma quando un manifesto elettorale del generale viene vandalizzato, le cose iniziano a complicarsi.
Vincitore del premio FIPRESCI alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia nel 2022, Autobiography. Il ragazzo e il generale è un potente dramma politico e un thriller psicologico volto a indagare i meccanismi che entrano in gioco quando viene idolatrata una figura politica e fino a che punto l’essere umano è disposto a scendere a compromessi e a commettere violenza.
Per vedere il trailer puoi andare direttamente sul nostro canale YouTube.


Noleggialo o Acquistalo Ora!


Abbonati e Risparmia Ora!

 

GHOST STORY

“GHOST STORY” è composto dall’inedito “Return to Glennascaul” e dall’incompiuto “Four Men On A Raft”.

Welles (che interpreta se stesso), in un momento di pausa dal film Othello, in viaggio una notte nella campagna Irlandese, si offre di dare un passaggio ad un uomo con l’auto in panne.

L’uomo racconta di uno strano evento capitato a lui nello stesso posto. Il racconto si ispira alla leggenda popolare detta del “Vanishing Hitchhiker” nella quale persone sole che viaggiano in auto incontrano

un autostoppista che successivamente scompare senza dare spiegazioni…

Nell’episodio seguente, Welles si trova in Brasile per girare un documentario su incarico del governo Usa. Una parte di questo progetto avrebbe dovuto concentrarsi sulla tradizione del Vodoo e viene, perciò,

convocato uno stregone locale per delle riprese. Purtroppo da Hollywood arriva l’ordine di abbandonare il progetto. Lo stregone, offeso, trafigge con uno spillone lo script del film e lancia una maledizione

su tutti i componenti della troupe. Welles riuscirà a completare solo l’episodio che vedrete in questa raccolta… ma, da qui (secondo la leggenda), comincerà una maledizione che lo inseguirà praticamente per sempre:

film irrealizzati o lasciati a metà, comparsate per pagarsi le spese di produzione dei suoi lavori, calunnie sul suo modo di fare (e di spendere senza ponderazione)

e via dicendo!

 


Noleggialo o Acquistalo Ora!


Abbonati e Risparmia Ora!

LA CONTESSA ALESSANDRA (1937)

LA CONTESSA ALESSANDRA” (Knight Without Armour, 1937), conosciuto anche col titolo “L’ultimo treno da Mosca”, siamo nel 1917, durante la rivoluzione d’ottobre. Una contessa vedova cerca di sfuggire ai

bolscevichi. Verrà presa in consegna da un giovane agente del controspionaggio inglese infiltrato, che cercherà di salvarla in un’odissea tra atrocità rosse e bianche, con improvvisi capovolgimenti di fronte e

di bandiera, con fucilazioni di massa da una parte e dall’altra che qualcosa fanno capire di quello che successe in Russia dopo il 1917. Scene fantastiche con la plebe che dopo la rivoluzione entra nel palazzo

di Alessandra, indecisa tra il saccheggio e la devota venerazione e rispetto di tutta quell’abbagliante grandeur. Marlene Dietrich qui è al suo massimo fulgore, in questo succulentissimo melodramma a sfondo

storico, con già una qualche premonizione del “Dottor Zivago” e di “Addio Kira”.

(Il film viene presentato in versione integrale, sia col doppiaggio in italiano che in lingua originale )

 


Noleggialo o Acquistalo Ora!


Abbonati e Risparmia Ora!

Versilia Experience

Produttore: Diego Bonuccelli
Produzione: Goodbird Films, Versilia Cinema
Anno di produzione: 2023
Paese: Italia
Durata: 84 min.
Genere: Thriller, Azione

“Versilia Experience” :un cupo poliziesco che ribalta la visione stereotipata della località turistica toscana, tutta arte, mare, yachts, lusso sfrenato, in un luogo oscuro e piovoso, dove, tra l’altro, avvengono crimini violenti.

In una Versilia oscura si mischiano le azioni di criminalità, servizi segreti e polizia; tutto ruota intorno ad una misteriosa valigetta. Alex, Leo e Jan precipitano in un tragico incubo, dove aleggia un temibile trafficante.

Il commissario Cosmi, prossimo alla pensione, conduce la sua ultima indagine, tra mille pericoli.

 


Noleggialo o Acquistalo Ora!


Abbonati e Risparmia Ora!

Black Tide

Regia di Erick Zonca. Un film con Vincent Cassel, Romain Duris, Sandrine Kiberlain, Élodie Bouchez, Charles Berling.
Francia, Belgio  2018, 113′

 Il caso sulla misteriosa scomparsa dell’adolescente Danny Arnault viene affidato al detective Francois Visconti (Vincent Cassel), un poliziotto di recente abbandonato dalla moglie, deluso dalla vita, stanco del mondo e con problemi di alcolismo.

Un film tascabile dall’intrigo accattivante: una sparizione, un’inchiesta, un vicino losco, genitori bizzarri e colpevoli dappertutto.

 


Noleggialo o Acquistalo Ora!


Abbonati e Risparmia Ora!

CUTTERHEAD

Cutterhead:

Una giornalista scende nel sottosuolo per seguire i lavori di scavo di un tunnel. Un incidente la isola con due operai.

Un mix tra dramma e thriller ambientato in un sistema di scavi sotterranei a Copenaghen dove tre individui rimangono intrappolati; “claustrofobico”, un film in cui la carenza di ossigeno e la lotta per la sopravvivenza sono la vera macchina della tensione.

Un lavoro ansiogeno che esplora le dinamiche umane con realismo e senza teatralità.

 


Noleggialo o Acquistalo Ora!

Dark Night

Il dramma contemporaneo della costante minaccia della violenza nella vita americana, rappresentata dalla diffusione sempre maggiore delle armi da fuoco.

Usa 2016 – 85’

Vincitore del Premio “Lanterna Magica” a Venezia 2016

Liberamente ispirato al tragico caso del Massacro di Aurora, Dark night ritrae sei personaggi, compreso il giovane killer, nelle ore precedenti l’attentato criminale. Sei giovani individui galleggiano in un vuoto di relazioni, ciascuno di loro potrebbe essere l’artefice del folle gesto. Le loro azioni e il loro vissuto sembrano condurli a piccoli passi verso il dramma finale, lo stesso che si consumò nel cinema Century 16 alla prima di The Dark Knight Rises (Il cavaliere oscuro – Il ritorno, Christopher Nolan 2012). Un linguaggio cinematografico di alto livello, una fotografia raffinata e visionaria e una colonna sonora ipnotica fanno di Dark night una stupefacente e articolata critica alla cultura americana sulle armi e al senso di alienazione e disagio causato dal sistema di vita suburbano. Splendidamente fotografato da Hélène Louvart e graziato dalle musiche da un altro mondo di Maica Armata, Dark Night è un film dallo stile meraviglioso che parla di violenza, nello specifico della violenza intrinseca di un paese. È soprattutto un film sull’atto del guardare.

 


Noleggialo o Acquistalo Ora!


Abbonati e Risparmia Ora!